Corriere della Sera - Claudia Voltattorni - Pag. 13 11 Giugno 2021

Versamenti, il governo studia più rate

Il Parlamento lavorerà per una proroga delle cartelle esattoriali in scadenza il 2 agosto e sul rinvio dei pagamenti del 30 giugno per le partite Iva. Non è una promessa ma un impegno. A dirlo, nel corso del forum online ‘Quale fisco per il futuro, obiettivo riforma’, organizzato dal Sole 24 Ore, la viceministra dell’Economia, Laura Castelli. La riforma del fisco dovrebbe arrivare entro la fine di luglio e rimettere in ordine il sistema di riscossione è uno dei punti di partenza. Tra il 2000 e il 2020 il fisco ha perso 930 miliardi di euro. La Corte costituzionale, in una sentenza depositata ieri, ha chiesto al legislatore di intervenire affinché sani l’anomalia di troppe entrate pubbliche non riscosse. I punti chiave saranno semplificazione e digitalizzazione con interventi anche su base imponibile, autonomi, detrazioni fiscali. La viceministra boccia la proposta di Enrico Letta di una tassa di successione per una dote ai più giovani. (Ved. anche Il Sole 24 Ore: ‘Governo e Parlamento al lavoro per scaglionare il pagamento delle cartelle’ – pag. 7)